Ruota il dispositivo per accedere correttamente ai contenuti del sito.

La responsabilità sociale

La Cassa Rurale destina ogni anno alla comunità una quota dell’utile generato dalla gestione aziendale, restituendo dunque al territorio, sotto forma di contributi e sponsorizzazioni sociali, parte della ricchezza creata nella conduzione dell’attività bancaria.
Coniugare la logica d’impresa con una dimensione di carattere sociale e solidale costituisce per la Cassa Rurale Centrofiemme un elemento distintivo e fortemente caratterizzante, così come richiamato nella Carta dei valori del Credito Cooperativo: ‘Il Credito Cooperativo è legato alla comunità locale attraverso la propria attività creditizia e mediante la destinazione annuale di una parte degli utili della gestione promuove il benessere della comunità locale, il suo sviluppo economico, sociale e culturale. Il Credito Cooperativo esplica un’attività imprenditoriale ‘a responsabilità sociale’, non soltanto finanziaria, ed al servizio dell’economia civile’ (art. 7). La dimensione sociale della Cassa Rurale ambisce a favorire la crescita della società civile, promuovendo la partecipazione attiva, la cultura della responsabilità e del volontariato e la coesione sociale.
La logica che guida l’impegno sociale supera la filantropia intesa unicamente come erogazione di contributi economici e mira piuttosto a creare, quando possibile, veri e propri rapporti di collaborazione e partnership con gli enti finanziati. L’instaurazione di relazioni continuative con enti e associazioni attivi sul territorio consente di realizzare progetti condivisi di crescita, in risposta a specifici bisogni espressi dalla collettività in ambito sociale.
La Cassa Rurale ha costruito in questi anni valore per i soci e la comunità creando vantaggi che investono molti ambiti della sfera sociale della persona; un ristorno in chiave collettiva ispirato ai principi di solidarietà e responsabilità civile che contraddistinguono l’operare della Cassa Rurale.